mercoledì 31 dicembre 2014

Grappolo d'uva salato



Per la serata di Capodanno esistono alcuni riti che la tradizione vuole vengano rispettati come portafortuna e di buon auspicio per il nuovo anno in arrivo: baciarsi sotto il vischio, indossare biancheria intima rossa, mangiare lenticchie e cotechino, melograno ed uva.

L’uva simboleggia l’abbondanza ed è presente come porta-fortuna sulle tavole di Capodanno. Un detto popolare recita “Chi mangia l’uva per Capodanno conta i quattrini tutto l’anno”. La 
tradizione ha origini spagnole e vuole che si mangino dodici chicchi d’uva al ritmo dei rintocchi di campana che segnano la mezzanotte del 31 Dicembre affinchè il nuovo anno porti porta fortuna e soldi!

Quest’anno per il cenone di Capodanno ho voluto preparare il Danubio in versione Grappolo d’uva

Il Danubio può essere farcito a proprio piacimento con condimenti a base di salumi e formaggi. Questi i condimenti da me scelti: Prosciutto cotto e scamorza, Brie e noci, Mozzarella ed alici (la mozzarella è poco indicata in quanto in cottura si è sciolta, preferibile una caciotta dolce).

Ingredienti

  • farina 00, 250 gr 
  • farina manitoba, 250 gr
  • burro, 100 gr a temperatura ambiente
  • latte, 200 ml
  • uova, 2
  • sale, 10 gr
  • zucchero, 30 gr
  • lievito di birra, 25 gr


Procedimento con la Macchina del Pane


Inserisco gli ingredienti nel cestello della macchina del pane, rispettando il seguente ordine: latte a temperatura ambiente, il sale, le uova, il burro a pezzetti, la farina, lo zucchero ed il lievito.

Aziono la funzione “Impasto” (durata totale 90 minuti) e lascio lievitare ancora 30 minuti (raddoppio dell’impasto).

Trascorso il tempo di lievitazione, stendo l’impasto con un mattarello e ne ricavo cerchi di due dimensioni (6 cm di diametro), riempio con il condimento scelto e formo delle palline.

Su una teglia foderata di carta forno creo un ramoscello e una foglia doderata e posiziono le palline creando un grappolo d’uva. Dispongo le palline leggermente distanziate e lascio lievitare in forno spento per 30 minuti.

Poco prima di infornare spennello la superficie con del latte e semi di sesamo. Ho messo il sesamo solo sulle palline con il ripieno di alici.

In forno a 180° per 30 minuti.

Ed ecco pronto il grappolo d'uva per il cenone di Capodanno...con l'augurio di una buona fine ed un buon principio.... Buon Anno!!

5 commenti:

  1. Wow che bell'aspetto, non riuscirei mai a farlo cosi bello e sicuramente delizioso!!!

    RispondiElimina
  2. Ottima ricetta! Soprattutto bella da vedere!

    RispondiElimina
  3. Ma sei bravissima, complimenti.

    RispondiElimina
  4. che meraviglia che brava che sei

    RispondiElimina